jmgol60

(Tercer intento ...)

jmgol60

(Tercer intento ...)

Compiti per lunedi 26 Novembre 2018

Le mie vacanze in bianco e nero!

(I)

Una piccola storia di vacanze raccontata con filo di seta!

Sono figlio unico. (1)

 

Mia madre era un'insegnante di scuola elementare. (2)

 

Mio padre aveva un negozio di alimentari e un po 'di tutto. Mia madre, nel suo tempo libero, aiutava mio padre nel negozio. (3)

 

Non era facile organizzare le vacanze perché il negozio non si chiudeva mai.

 

Da piccolo approfittavamo ogni opportunità per fare viaggi di due o tre giorni e visitare città e paesi non lontani da dove abitavamo.

 

 

Una volta siamo andati a Córdoba a Natale per vedere mio zio Andrés che lavorava lì. (4)

Nella fotografia eravamo nei giardini di La Victoria. Quella volta è venuto mio cugino Pepe (il giovane che appare in molte fotografie).

Ero felice quando mio cugino Pepe veniva con noi in un viaggio.

Cordoba è una città calda ed indossavo una camicia estiva anche se eravamo a dicembre.

 

 

In un altro viaggio siamo andati a Mérida e Don Juan Serrano è venuto con noi. (5)

Don Juan era un amico di famiglia e viveva a Madrid vicino all'Ateneo perché lui diceva che era scrittore.

Ma non ho mai conosciuto nessun libro scritto da lui. Era un uomo molto colto, conosceva molto bene la lingua spagnola.

Un giorno mi ha corretto perché ho detto "álbuNes" e mi ha detto che d'ora in poi dovebo dire "álbuMes" in corretto spagnolo.

 

 

La mia famiglia era cattolica e spesso andavamo a messa in altri piccoli paesi o eremi vicini. (6)

 

La donna che appare in tutte le fotografie è mia zia Antonia. Era la sorella di mio padre e veniva sempre con noi in tutti questi viaggi di 2-3 giorni. Anni dopo, un'estate, è anche venuta in vacanza al mare.